Navigazione veloce
Dimensione Testo:   Carattere Standard  Carattere Medio  Carattere Grande
RICERCA  |   MAPPA SITO  |   LOGIN

informazioni utili



This is my Google PageRank



web uptime monitor service


Percorso


Iniziative e proposte nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia

icona documento Stampa il Contenuto Crea file pdf del Contenuto
Visto: 274

(Nota prot.n. 547 del 10 marzo 2011)


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane,
Finanziarie e Strumentali

Prot. AOODPPR/Reg.Uff/n.547/U Roma, 10/03/2011
Ai Direttori Generali
Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
OGGETTO: 17 marzo 2011 – 150° anniversario dell’Unità d’Italia


Le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, promosse su tutto il territorio nazionale, sono un’importante opportunità educativa per le scuole di ogni ordine e grado. La ricorrenza che abbiamo la fortuna di vivere rappresenta una data storica per la nostra comunità nazionale, che deve essere colta nei suoi molteplici significati soprattutto dalle giovani generazioni.
Il 17 marzo è l’occasione per riflettere sull’insostituibile ruolo che la scuola ha svolto e continua a svolgere come “collante culturale” del nostro Paese. Proprio le scuole, infatti, dopo il 1861, hanno contribuito attivamente all’effettiva unificazione dell’Italia, innanzitutto attraverso la difficile e capillare opera di alfabetizzazione e di diffusione della lingua italiana.
La scuola è dunque uno dei protagonisti dell’anniversario e deve quindi promuovere iniziative che trasmettano agli studenti la consapevolezza del percorso unitario del nostro Paese, delle sfide che ha saputo vincere e di quelle che sarà chiamato ad affrontare in futuro.
Come sempre, questo straordinario evento non potrebbe essere valorizzato senza l’impegno dei docenti e dei dirigenti scolastici che, già da tempo, hanno iniziato a coinvolgere i ragazzi, ad elaborare idee, a mettere a punto progetti per assicurare alla scuola il ruolo che le compete di diritto: quello di istituzione guida nella diffusione, nella difesa, nella riaffermazione dei principi e dei valori dell’Unità d’Italia.

A seguito del Decreto Legge 22 febbraio 2011, n. 5, che stabilisce il carattere festivo del prossimo 17 marzo, con conseguente chiusura delle scuole, i dirigenti scolastici e i docenti degli istituti di ogni ordine e grado sono invitati a dedicare il 16 marzo a specifiche iniziative per informare i ragazzi sulla festa del giorno successivo. La programmazione delle diverse attività è lasciata all’autonomia didattica e progettuale delle scuole che possono anche raccordarsi con iniziative eventualmente programmate sul territorio.
Ovviamente le celebrazioni non si concludono il 17 marzo. Le scuole sono invitate a partecipare, anche attraverso l’organizzazione di specifici viaggi d’istruzione per i quali sono previsti contributi da parte del Ministero, alle diverse iniziative organizzate durante tutto il 2011, consultabili sul portale -www.150anni.it- già disponibile on line.
Il portale è uno strumento didattico e informativo, rivolto sia ai docenti che agli studenti, sul Risorgimento italiano. Nel sito, un grande archivio racconta i protagonisti, i diversi aspetti, le forme di organizzazione politica, gli stati preunitari, l’assetto europeo di quel tempo. Tali informazioni sono accompagnate da materiali documentali d’epoca: atti, documenti ufficiali, dispacci, testi costituzionali, romanzi, poesie, canzoni, rappresentazioni pittoriche, fotografie degli eroi di allora, materiali che possono essere liberamente usati dalle scuole di ogni ordine e grado.
Il Ministero, in collaborazione con la RAI, ha inoltre predisposto una bacheca multimediale di filmati sulla storia d’Italia che potrà essere utilizzata il 16 marzo proprio per l’organizzazione delle diverse iniziative (www.italia150.rai.it).
Sul portale www.150digit.it è disponibile altro materiale storico e didattico che può essere illustrato anche tramite l’utilizzo delle lavagne interattive multimediali.
A sostegno delle azioni degli istituti scolastici di tutta Italia, vengono inoltre proposte dal MIUR, in collaborazione con altri enti, le seguenti iniziative:
  • Il progetto “Dai Mille…a un milione di studenti in viaggio nei luoghi dell’Unità d’Italia”, che valorizza i viaggi d'istruzione finalizzati alla conoscenza dei luoghi simbolo del Risorgimento (www.daimilleaunmilione.it);
  • Il concorso “Il Cinema racconta i 150 anni dell’Unità d’Italia”, che illustra il nostro Risorgimento attraverso la proiezione gratuita di pellicole le quali raccontano momenti importanti del processo unitario;
  • La sezione scuola della Mostra “Alle radici dell’Identità Nazionale”, che fornisce testi, fotografie d’epoca, elementi di arredo di classi, sussidi didattici della storia della scuola italiana;
  • Le Olimpiadi della lingua italiana, che si svolgeranno in autunno a Firenze;
  • Il concorso “150 Grande Italia”, che coinvolge studenti di tutte le nazionalità in una grande competizione fotografica dedicata all’immagine dell’Italia nel mondo;
  • Lo “Spazio Scuole” alle Officine Grandi Riparazioni di Torino, che prevede laboratori permanenti e temporanei, attività teatrali ed eventi, percorsi di formazione e interazione dedicati agli studenti e agli insegnanti.
In considerazione dell’importanza e della rilevanza dell’iniziativa, le SS.LL. sono pregate di assicurarne la massima diffusione presso le istituzioni scolastiche, garantendo nel contempo la più ampia collaborazione nell’organizzazione delle manifestazioni.


IL CAPO DIPARTIMENTO
F.TO Giovanni Biondi



Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia